18/01/2017

WATERCOLOURS

et_watercolours_logo_RGB

SI ESEGUONO LAVORI SU ORDINAZIONE


Dall’ età di sei anni, ogni sabato mattina, al termine della scuola c’era un piccolo premio che mi aspettava: mio papà mi accompagnava nella più vicina cartoleria dove potevo scegliere una matita colorata da un grande espositore Caran d’Ache che le conteneva tutte, perfettamente allineate e ordinate secondo la gamma dei diversi colori e tonalità.
Era una festa che si consumava nel breve tempo di un acquisto avvolto nell’indimenticabile profumo di carta e grafite per continuare a casa durante il week-end e nel tempo libero.
Ogni occasione era buona per diffondere i miei disegni sotto forma di gentile e prezioso omaggio ai parenti e agli amici, ai maestri e ai dottori. Matite, pastelli,  china colorata, tempere e  acquarelli cominciavano a riempire i cassetti e le scatole della mia camera e sempre con me accompagnandomi nel mio giorovagare. Di tempo ne è passato tanto da allora, ma “il primo amore non si scorda mai” e oggi, riavvicinandomi alla tecnica dell’acquarello, torno sulla scena con piccole collezioni di soggetti che man mano trovate in questa sezione.